Tag

,

Pioppo di Castelvecchio
Non c’è rispetto nemmeno per i morti

A chi dava fastidio la corona funebre che gli Amici della Terra ed il Movimento Nonviolento avevano dedicato al Pioppo di Castelvecchio?

Sabato 29 agosto, con una semplice cerimonia, Ermanno Butti e Mao Valpiana hanno deposto una corona fissandola sul cippo rimasto del Pioppo di Castelvecchio, segato ad abbattuto dall’Amia, perchè ritenuto malato. La corona voleva essere un segno simbolico di ringraziamento al Pioppo monumentale e di monito per evitare altre stragi di alberi.

La corona è rimasta fino alla notte di domenica, apprezzata da molti veronesi e dai turisti. Ma questa mattina qualcuno l’ha fatta sparire. Non sappiamo chi sia stato. Sappiamo però che si è trattato di un gesto incivile (chi si permetterebbe di rubare una corona da un cimitero?) e vigliacco. Evidentemente l’anonimo teppista non ha il coraggio della proprie azioni. La nostra corona era firmata “Amici della Terra” e “Movimento Nonviolento”. Vorremmo che anche l’anonimo ladruncolo (privato o pubblico che sia) si firmasse. Sporgeremo formale denuncia per furto.

Il grande pioppo, vecchio, stanco, ammalato, è stato abbattuto senza rispetto. Ora nemmeno la pietà è tollerata.
L’imbarbarimento umano colpisce anche il mondo vegetale. Che tristezza.

Mao Valpiana (Movimento Nonviolento)
Ermanno Butti (Amici della Terra)

Annunci