Tag

, , , , ,

All’uscita dalla Basilica di San Zeno, il Presidente Napolitano si è soffermato con una rappresentanza del Comitato Salviamo Piazza Corrubbio:
“Presidente, vada nella piazza qui vicino a vedere il disastro provocato dai lavori per un parcheggio che rovinerà il quartiere di San Zeno”.
Napolitano si è gentilmente fermato, ha accettato la consegna del documento del Comitato, e ha risposto: “Non ho più l’età per fare il Sindaco di Verona…”.
Il Sindaco Tosi, presente, non ha potuto nascondere il non gradimento…

Questo il testo della lettera consegnata personalmente a Napolitano:

“Egregio Signor Presidente
On. Giorgio Napolitano,

Dopo la visita a San Zeno, si faccia accompagnare in Piazza Corrubbio!

durante la Sua permanenza a Verona, Lei farà una visita alla meravigliosa Basilica di San Zeno.
Purtroppo, Signor Presidente, non potrà più ammirare il contesto nel quale la Basilica armonicamente si inseriva: una successione preziosa di quattro piazze alberate, di diversa dimensione ma costituenti un unico tessuto urbanistico consolidato da secoli che accerchiava ed esaltava la bellezza della Basilica di San Zeno Maggiore in Verona, uno dei massimi capolavori del romanico settentrionale, memoria delle vicende e della cultura cittadina.
Da pochi giorni la Piazza Corrubbio, adiacente la Basilica, non esiste più. Gli alberi dello storico giardino sono stati tagliati per fare posto allo scellerato progetto di un parcheggio automobilistico, che porterà non solo alla deformazione di questo delicato impianto ma anche alla sostituzione dell’odierna vocazione pedonale con i flussi veicolari indotti dal garage sotterraneo.
Tutto il rione di San Zeno si è unito, prescindendo da ogni collocazione ideologica, per difendere la fisionomia storica della Basilica e del suo imprescindibile contesto.
Dopo la visita all’interno della Basilica, chieda di essere accompagnato nella ex-piazza Corrubbio. Una Sua parola in difesa della Basilica di San Zeno da un’aggressione inutile e incomprensibile, sarebbe interesse non solo della città di Verona ma dell’intera comunità nazionale.
Grazie, Signor Presidente!

I sanzenati del Comitato
Salviamo Piazza Corrubbio

Verona, 9 aprile 2010

Annunci