Tag

Com’è noto, l’elenco delle conquiste femminili del dittatore è sterminato. «Quando abitavo in via Rasella ero un chiavatore», si vanta lui stesso il 12 maggio 1938 con Claretta, la quale annota diligentemente le sue parole sul diario.

«Avevo quattordici donne, il pensiero di essere di una sola mi era inconcepibile. C’è stato un periodo che ne prendevo tre-quattro per sera, una dopo l’altra. Una volta alle otto la Rismondo, alle nove la Sarfatti, alle dieci la Magda, e poi all’una una brasilera terribile. Questo ti dà l’idea della mia sessualità».

(Dai Diari di Cleretta Petacci)

Benito-Silvio e Silvio-Benito
Annunci