Tag

, ,

Preferisco ricordarla così, nel suo splendore, vuota di umani, piena di bellezza, non vilipesa e lordata da invasori occupanti. Nelle notti di silenzio e deserto era la mia meta prediletta.
Come vengono limitate e contingentate le entrate ai musei, come lo saranno quelle nei teatri, così andrebbero preservate le nostre piazze, impedendo agli osceni incivili di accedervi. Vadano ad infettarsi nei parcheggi dei centri commerciali, per loro è uguale, non sanno cogliere l’unicità del toloneo.piazza erbe verona